Perché un istituto tecnico

Non esiste la scuola migliore, non esistono scuole di serie A o B, ma solo scuole adatte.

L’istruzione tecnica è fondamentale per lo sviluppo di un territorio, moltiplica i posti di

lavoro, dà dignità e grandezza alla cultura del “fare”. L’industria ed il commercio di un paese

dipendono dall’istruzione tecnica; ricerca e innovazione, impresa e scuola sono strettamente

correlate, ed hanno un ruolo decisivo per il progresso economico e sociale delle singole

persone e della società intera.

RIFORMA DEGLI ITI Economico-2 (1.6 MiB, 281 downloads)

L’istituto tecnico economico offre una solida cultura generale e una formazione tecnica specifica,

entrambe necessarie sia per un rapido inserimento nel mondo del lavoro e delle professioni sia

per proseguire gli studi in ambito universitario.

L’economia, le tecnologie informatiche, le competenze linguistiche hanno un ruolo sempre

più importante nel mondo e nella vita di tutti i giorni, e sono alla base delle professioni più

richieste.

Il centro delle attività produttive, il cuore delle imprese sta nelle competenze

gestionali, amministrative e di marketing, competenze che si acquisiscono

all’istituto tecnico economico.

nuovi_istituti_tecnici_web_0

Rigore e creatività, sapere tecnologico e capacità di collaborazione, gusto

per l’innovazione e proiezione nel futuro sono valori fondanti, che rendono

gli studenti partecipi della realtà economica  e sociali del loro paese.

L’offerta formativa del settore tecnico economico ha come sfondo il mercato.

Affronta lo studio del sistema azienda nella sua complessità e nella sua struttura, analizza i

fenomeni economici nazionali e internazionali, approfondisce gli aspetti normativi civilistici

e fiscali. Tutto questo attraverso l’utilizzo delle tecnologie e delle forme di comunicazione più

appropriate ed evolute, anche in lingua straniera. Consente un rapporto costante e precoce con il

mondo del lavoro, in modo colto, flessibile e capace di sopravvivere alle rapide trasformazioni.

Da sempre gli istituti tecnici forniscono i quadri dirigenti e intermedi del sistema produttivo,

del settore dei servizi servizi (bancari, assicurativi, informatici, logistici, turistici, ecc.) e

dell’amministrazione pubblica; oggi, in un momento in cui il progresso scientifico e tecnologico

è velocissimo, l’apporto scientifico degli istituti tecnici è indispensabile, anche per avviare e

gestire autonomamente nuove attività imprenditoriali.

Le statistiche ci dicono che un istituto tecnico apre molte più strade di altre scuole superiori,

e già al momento della scelta si dovrebbe valutare attentamente quale tipo di professionalità

viene richiesta.  La scuola superiore, infatti, è il primo passo verso il futuro.

Nel prospetto seguente si vede la domanda delle imprese di diplomati tecnico- professionali

nel 2010 (Fonte elaborazione Confindustria Education su dati Excelsior, 2010)

 

stat

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli istituti tecnici costituiscono una valida scelta anche per proseguire con qualsiasi percorso

di studi universitari. E’ possibile l’accesso a tutte le facoltà, fornendo una preparazione specifica

e approfondita per quelle ad indirizzo economico-aziendale, giuridico, linguistico, informatico.

la nostra brochure: scarica