Storia dell’istituto

sli_ite_21

L’Istituto Tecnico Economico “Cesare Battisti” rispecchia le vicissitudini della città: nasce infatti all’interno dell’impero austroungarico con decreto imperiale del 20 gennaio 1875 come Scuola Tecnica Inferiore (“Gewerbeschule”) con sede in piazza Domenicani; nel 1902 la Scuola Tecnica Inferiore viene completata con l’istituzione del corso superiore. Nell’edificio occupato attualmente dalla Scuola Media “Aufschnaiter” in via Leonardo da Vinci (già Defregger) si insedia la scuola “für Buchführungs- und Angestelltenberuf”.

Geuter's_city_plan_of_Bozen-Bolzano_in_1914

Essa riceve la denominazione di Ginnasio Riformato di tipo B, quindi di Regio Liceo Riformato (ReformRealgymnasium).

Cesare BattistiCon l’annessione del Sudtirolo all’Italia, il Regio Liceo Riformato si trasforma in Regio Istituto Tecnico Commerciale in lingua italiana, accogliendo fino al 1926 un corso inferiore in lingua tedesca.

Nello stesso anno l’Istituto viene intitolato a Cesare Battisti, giornalista e studioso trentino, di cittadinanza austriaca, deputato socialista a Vienna, volontario nell’esercito italiano durante la Prima guerra mondiale. Fatto prigioniero dagli Austriaci, fu impiccato come traditore nel Castello del Buon Consiglio a Trento il 12 luglio del 1916.

A partire dall’anno scolastico 1935/36 viene istituita la Sezione Geometri. Il 31 ottobre 1937 è inaugurata in via Cadorna n. 16 la nuova sede, che è quella in cui ancor oggi è collocato l’Istituto, su progetto di Guido Dorna. Tre corpi , di cui quello centrale più alto, si affacciano sul verde della passeggiate del Talvera.

05724-001 05724-009

 

 

 

 

 

 

 

L’edificio, di sobria bellezza razionalista, affianca marmi neri, antracite e ocra al travertino bianco, al rosso cupo degli armadietti, in un gioco di rimandi e simmetrie di colori e toni. All’interno una scenografica scala in graniglia di marmo giallo Mori e importanti  bassorilievi di metallo degli artisti locali Hans Piffrader ed Eraldo Fozzer.

scala20151211_16365320151211_163720

L’Istituto funziona regolarmente o quasi anche negli anni della Seconda Guerra Mondiale; nel dopoguerra il numero degli alunni aumenta progressivamente.  Con l’istituzione della Scuola Media Unica nel 1962 il corso inferiore viene soppresso e quello superiore diventa quinquennale, come è tuttora.

imageL’edificio viene in più occasioni ampliato: nel 1953 viene aggiunta l’ala sinistra per ospitare l’Istituto per Geometri e nel 1958 l’ala destra per ospitare l’Istituto Tecnico Commerciale in lingua tedesca “Heinrich Kunter”.

Negli anni Settanta viene sopraelevato di un piano.

Nell’anno scolastico 1975/76 la sezione Geometri viene separata e costituita in Istituto autonomo.

Nell’anno scolastico 2010/11, per effetto della riforma scolastica, l’Istituto assume la denominazione di         Istituto Tecnico Economico “Cesare Battisti”.