1° PREMIO EDUCAZIONE CIVICA E STRADALE

001

Philip Stampfer, Roxana RamirezValentina Impellizzeri, Giulia Beretta, Anju Menaldo, Amine Haddad, Daniele Zhao,  coordinati dalla prof.ssa Nucera, si sono classificati al primo posto al concorso di idee legato al progetto di educazione civica e stradale realizzato dal Comitato Provinciale della Federazione Motocilcistica Italiana e promosso dal Dipartimento Istruzione e formazione in lingua italiana. L’argomento di quest’anno era l’uso responsabile della bicicletta.

Guarda qui il video vincitore https://drive.google.com/file/d/0B43wGkc26Q9_MmtLQ3lZNHhGRkE/view?usp=drivesdk

Bolzano

Il 24 maggio sono stati premiati, nel corso di una cerimonia ufficiale,  dalla Intendente scolastica dott.ssa Nicoletta Minnei presso la Sala conferenze di palazzo Widmann. Ha ritirato il premio, un buono libri presso Athesia, la Dirigente, dato che i ragazzi sono impegnati nel progetto europeo che li vede a Bruxelles fino al 27.

II progetto, che ha visto coinvolte  scuole ed istituti in lingua italiana della Provincia di Bolzano, non si limita a una semplice educazione stradale, ma  approfondisce aspetti relativi alla mobilità, alle regole civili e di convivenza,  alla prevenzione di situazioni di potenziale pericolo, al rispetto dell’ambiente.

Obiettivi principali dell’iniziativa sono stati quelli di far acquisire ai ragazzi competenze specifiche di cittadinanza attiva e responsabilità civica, far acquisire competenze mediante l’educazione, promuovendo la consapevolezza della strada, il rispetto delle regole, far acquisire la capacita di un consapevole discernimento tra comportamenti responsabili ed irresponsabili e i loro effetti.

A conclusione del progetto è stato bandito un concorso d’idee, che è stato vinto dai nostri studenti e studentesse, destinatari di buoni di acquisto di libri.

Leggi qui la notizia dell’ufficio stampa provinciale

http://www.provincia.bz.it/news/it/news.asp?news_action=4&news_article_id=588816