Avanguardie Educative

logo_avanguardie_sm2

L’ITE Battisti ha aderito al Movimento delle Avanguardie Educative promosso dall’INDIRE, il più antico e autorevole ente di ricerca del Ministero dell’Istruzione.

Il Movimento delle Avanguardie Educative coinvolge in tutta Italia 370 scuole, che sperimentano, ispirandosi ad un Manifesto programmatico in 12 idee, idee innovative nel campo della didattica.

In una società che cambia velocemente, la scuola deve ripensarsi, per superare il modello tradizionale, trasmissivo, della conoscenza e andare verso il rinnovamento.

La rete delle Avanguardie costituisce una risorsa importante di idee cui attingere, in un’ottica di condivisione e sostegno reciproco.

L’ITE “Battisti” ha adottato l’idea “Aule laboratorio disciplinare”, che supporta il progetto DADA (Didattica per Ambienti di Apprendimento) già in atto.

Gli spazi, e quindi i tempi, vengono riorganizzati; ogni aula diventa un laboratorio, non più inteso come luogo separato per esperienze particolari, ma come luogo in cui avvengono quotidianamente esperienze di apprendimento significativo. Arredi, attrezzature, libri, strumenti sono funzionali alla specificità dei vari ambiti disicplinari

– lo spazio è allestito in modo flessibile, per adeguarsi alle molteplici attività proposte dai docenti e consentire lo sviluppo di competenze molteplici;

– gli alunni si spostano fra le diverse aule assegnate alle discipline e potenziano così anche la loro capacità di concentrazione; si abituano inoltre a una modalità lavorativa simile a quella professionale;

– il docente, abbandonata la cattedra, guida e accompagna gli allievi nella ricerca, e progetta attività con nuove tecnologie e nuove metodologie; diventa quindi egli stesso un ricercatore.